Lettura: 57 minuti

11 consigli per iniziare la diversificazione della dieta

|

11 consigli per iniziare a diversificare la propria alimentazione - Famiglia Monti

Sono molteplici le fasi che scandiscono la vita di un bambino... e i suoi genitori! La diversificazione alimentare Ăš una di queste! E non meno importante! Spesso molte domande ti assalgono quando si tratta di iniziare.

 

Come ? Quando ? Ed Ăš per questo che abbiamo creato questa guida pratica che raccoglie 11 consigli essenziali per iniziare con calma la diversificazione alimentare di tuo figlio. 


1- Quando Ăš il momento giusto per iniziare?


Non esistono regole assolute in questa materia. Un bambino potrebbe iniziare a diversificare la sua dieta a 4 mesi mentre un altro potrebbe iniziare a 6 mesi. Tuttavia, ci sono diverse strade che potrebbero avvisarti. 


Tuo figlio mostra interesse per i pasti?

Si allontana mai dalle sue bottiglie? Tiene bene la testa?Anche questo Ăš un punto da sollevare prima di iniziare. 


Infine, ci saranno grandi cambiamenti in arrivo nei giorni a venire nella vita del tuo bambino?

Ad esempio, torniamo all'asilo nido o alla tata? O una mossa?

Ti consigliamo di non combinare due grandi cambiamenti nella vita di tuo figlio per non sconvolgerli troppo. La diversificazione alimentare Ăš un grande passo nella propria giovane esistenza. 

Soprattutto prima di iniziare la diversificazione alimentare, consulta il tuo medico che segue tuo figlio in modo che possa convalidare l'inizio. 

 

I nostri consigli!

Suggerimento n. 1: informati in anticipo sulle diverse possibilitĂ  a tua disposizione. 

La diversificazione alimentare puĂČ essere effettuata in diversi modi. Alcuni genitori scelgono di donare puree al loro bambino.

Mentre altri optano direttamente per pezzi. Quest'ultimo modo di procedere si chiama “DME” o diversificazione guidata dai bambini. Le indicazioni e le controindicazioni saranno diverse a seconda della scelta. Sarebbe utile una ricerca approfondita sull'EMR prima di avviarlo se Ăš quello che scegli. 

 

Suggerimento n. 2: ottieni il via libera dal tuo pediatra

Il tuo pediatra sarĂ  in grado di guidarti e dirti se Ăš il momento di iniziare o meno nella tua situazione specifica. 


Suggerimento n. 3: iniziare la diversificazione della dieta introducendo un nuovo alimento alla volta. 

Questa ù sicuramente una delle regole d’oro della diversificazione alimentare.

Per iniziare devi dare un alimento alla volta. Per permettere al tuo bambino di scoprirne ogni gusto, consistenza e scoprire il sapore. Infine, ti permette anche di osservare potenziali reazioni allergiche nel tuo bambino.


Se reagisce dopo il pasto, sarĂ  piĂč facile puntare il dito contro l'alimento in questione.


Infatti, se vostro figlio non ha mai reagito prima ad altri alimenti presenti nel piatto, il nuovo alimento introdotto sarĂ  sicuramente quello che dovrĂ  essere eliminato dalla sua dieta. 

Suggerimento n. 4: dai un nome ai cibi e mostraglieli. 


In questo senso, potrebbe essere interessante per te nominare ogni alimento individualmente. Focus sul dettaglio: “ecco una purea di carote”. Puoi anche mostrare a tuo figlio cosa succede in cucina in modo che veda tutte le fasi della lavorazione del cibo.


      la nostra torre di osservazione


Per questo, disponiamo della nostra torre di osservazione che gli permette di stare seduto e all'altezza del vostro piano di lavoro, potrĂ  osservarvi mentre lo fate.

Infine i libri per bambini sono ottimi supporti per mostrargli i diversi cibi e i loro colori. In definitiva, si tratta di mostrargli il piĂč possibile perchĂ© il tuo bambino ha scoperto tutto! Per il tuo bambino, Ăš un processo di apprendimento che deve fare.  

 

Consiglio n.5: siate attivi durante i pasti. 

 

Quando tuo figlio mangia, spiegagli il contenuto del suo piatto e delle posate. Mostragli, a sua volta, come godersi il suo pasto. Perché tuo figlio vorrà fare le cose da solo col tempo.Sarà molto felice di condividere con te questi momenti amichevoli.

 

Suggerimento n. 6: installalo comodamente. 


Come noi, ai bambini piace stare seduti comodamente mentre mangiano.


Se lo metti in grembo, assicurati che la sua schiena sia dritta. Se opti per un seggiolone, assicurati che sia comodo. La torre di osservazione della Famiglia Monti di cui vi abbiamo parlato poco sopra Ăš perfettamente adatta per il momento della pappa dei piĂč piccoli.



Consiglio n.7: non forzare il tuo bambino durante il processo di diversificazione alimentare.

Passare dal biberon o dal seno ai cucchiai e ai cibi solidi non Ăš un passo da poco per il tuo bambino!

Nella sua scoperta, se rifiuta un cucchiaio o un pasto, non insistete. Puoi riprovare piĂč tardi o con una texture diversa. L'idea Ăš che questi primi momenti siano momenti di piacere condiviso e che non siano associati a costrizioni. 

 

Suggerimento n. 8 per iniziare la diversificazione della dieta: prenditi il ​​tempo necessario. 


Cerca di trovare determinati orari per poterlo avviare, come ad esempio durante il fine settimana. Questo permetterĂ  al tuo bambino di scoprire piĂč in dettaglio, di essere un attore... E questo richiede apprendimento... che richiede tempo!

 

Suggerimento n. 9: pensa alla praticitĂ !

 

Il pasto con un bambino potrebbe significare macchie sui vestiti o schiacciamenti sul pavimento. Quindi, non esitate a posizionare un tappeto sotto la sedia o la torre di vostro figlio. CiĂČ renderĂ  piĂč semplice la pulizia successiva. Puoi anche mettergli un lungo grembiule da pittura durante il pasto al posto del tradizionale bavaglino. Sta a te vedere cosa sarĂ  piĂč adatto alla tua famiglia! 


Suggerimento n. 10: Or-ga-ni-sa-tion!

 

I bambini mangiano in piccole quantitĂ , soprattutto all'inizio. Quindi puĂČ diventare rapidamente complicato preparare ogni pasto individualmente. Vi consigliamo di preparare i “classici” in grandi quantitĂ  e poi congelarli.

Ad esempio, se stai preparando una purea, non prepararne una quantitĂ  molto piccola solo per il pranzo. Preparane di piĂč e poi mettilo nel congelatore.


Quando congelate, assicuratevi di preparare piccole quantitĂ  in modo da non doverle buttare via se vostro figlio non le vuole piĂč. Per le preparazioni consigliamo la cottura a vapore piĂč adatta al vostro bambino.


 

Consiglio n. 11: diversificate la vostra dieta seguendo il vostro ritmo.

 

Sappiamo che questa fase Ăš MOLTO stressante. Questa Ăš una novitĂ  sia per te che per il tuo bambino. È molto ! Quindi, vai al tuo ritmo. Se il bambino non vuole piĂč carote stasera, non importa. Ascolta te stesso!

 

Ci auguriamo che questi suggerimenti siano utili. E ti auguriamo una magnifica diversificazione alimentare! Se avete altre idee da consigliarci scrivete nei commenti.

Amare Ăš condividere